Il dosso che non convince

Giorgio Costa, consigliere comunale d'opposizione
Giorgio Costa, consigliere comunale d’opposizione

L’ex sindaco Giorgio Costa interroga, a Rapallo, sul limitatore di velocità installato in via Mameli: “Perché lì si può, mentre analoghe richieste in altre strade cittadine hanno avuto un diniego?”.

Perché richieste analoghe presentate per altre strade sono state respinte, mentre in via Mameli è stato installato un dosso artificiale che limita la velocità dei veicoli? Se lo chiede, a Rapallo, il capogruppo di minoranza Giorgio Costa, che ha presentato una interrogazione al sindaco. La domanda è “quale norma o direttiva permetta di installare un rallentatore di velocità in via Mameli” e “se verranno prese in considerazione richieste precedentemente avanzate dai cittadini”, con citazione, in particolare, di via Milano, via Gramsci e via Amendola.