Il Comune dice addio alla discarica di Bacezza

La Giunta ha deliberato di abbandonare la discarica chiavarese, a seguito delle decisioni assunte dall’amministrazione Agostino, e di tornare alla discarica di Madonna della Neve.E’ stato scritto oggi un nuovo capitolo della guerra dei rifiuti che da circa un mese contrappone Chiavari a Lavagna dopo la rielezione di Vittorio Agostino. La giunta comunale di Lavagna ha preso atto delle decisioni assunte dalla giunta chiavarese, che vietano al Comune di Lavagna l’utilizzo della discarica di Bacezza, e ha disposto che a partire da oggi cessi l’utilizzo della predetta stazione. Nella delibera della giunta non manca un accenno polemico nei confronti dell’amministrazione di Chiavari, le cui azioni, si legge, “sono state assunte in maniera unilaterale, repentina e immotivata”. Preso atto della situazione, Lavagna torna così ad utilizzare la discarica di località Madonna della Neve, di proprietà della ditta “Autotrasporti Nucera”, come previsto da una convenzione firmata nel 2001 e che avrà valore fino al 30 aprile del 2015.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it