Iat di Rapallo, al via la gestione della Pro Loco Capitaneato

La Pro Loco gestirà lo Iat il sabato e la domenica

Al via la collaborazione fra la Provincia e la Pro Loco Capitaneato di Rapallo, che per tutto il 2012, a titolo gratuito, si impegnerà a tenere aperto l’ufficio il sabato e la domenica per accogliere e fornire informazioni ai turisti.

Una cerimonia ufficiale ha sancito l’avvio della collaborazione tra la Provincia e la Pro Loco Capitaneato di Rapallo per la gestione dell’ufficio Iat rapallese. “Il sabato e la domenica la Pro Loco, a titolo gratuito, effettuerà il servizio avvalendosi di ragazze che conoscono le lingue straniere – spiega il presidente della Pro Loco Umberto Ricci – il nostro impegno è anche in vista della assemblea nazionale elettiva delle Pro Loco”. Quella dello Iat Rapallo rappresenta una delle realtà su cui la Provincia si è posta l’obiettivo di intervenire attraverso una collaborazione fra pubblico e privato per la gestione degli uffici turistici, presenti anche a Chiavari, Sestri Levante, Santa Margherita Ligure e Portofino. Per questo ha emesso il bando, cui la Pro Loco Capitaneato di Rapallo ha appunto partecipato, per individuare partner privati a cui affidare “in condominio” la conduzione dei punti di accoglienza. ”Dopo la felice esperienza di Chiavari, prima località il cui Iat ha trovato un partner privato,
l’associazione locale degli albergatori, ora tocca a Rapallo – spiega l’assessore Dagnino – Un terzo Iat, quello di Santa Margherita, è già da tempo gestito in collaborazione con il Comune. Mancano Portofino e a Sestri Levante, in cui la locale associazione degli albergatori ha manifestato interesse”.