I ripascimenti fatti a luglio sulle spiagge di Rapallo

L'assessore al demanio, Umberto Amoretti
L’assessore al demanio di Rapallo, Umberto Amoretti

Oggi completati gli interventi a San Michele, l’assessore Umberto Amoretti dice: “Nessun particolare disagio per i bagnanti”. Adesso ci si sposta ai Cavallini, poi alle Nagge.

Sebbene in pienissima stagione balneare, il Comune di Rapallo ha attuato in questi giorni gli interventi di ripascimento sulle spiagge di San Michele di Pagana e a breve si sposterà in quelle del golfo cittadino. Dopo gli interventi di copertura delle buche sulla spiaggia di Trelo, infatti, questa mattina sono proseguite le operazioni di sistemazione dell’arenile a San Michele centro, con conclusione intorno alle 12.30. «Sia ieri che oggi, i lavori si sono svolti regolarmente, senza creare particolare disagio ai bagnanti», commenta l’assessore al Demanio marittimo, Umberto Amoretti.

I lavori si sposteranno poi nella zona dei Cavallini, dove verrà posizionato inizialmente materiale prelevato dal torrente Santa Maria, che servirà per “allungare” la spiaggia aumentando così l’ampiezza della stessa verso il mare; in un secondo momento verrà rifinito il tutto con materiale ghiaioso di piccole dimensioni. Terminati i lavori nella zona dei Cavallini, si procederà infine con la spiaggia delle Nagge.