I problemi del quartiere del Ponte

Le sedute all'angolo via Fieschi - via don Bobbio
Le sedute all’angolo via Fieschi – via don Bobbio

Domani sera incontro pubblico con i residenti organizzato dall’amministrazione comunale. Il Movimento 5 Stelle anticipa il dibattito con un elenco di magagne dalla zona dell’ospedale in su.

Una assemblea pubblica dedicata al quartiere del Ponte è organizzata dall’amministrazione comunale di Lavagna per domani sera, alle 21, nel salone parrocchiale del santuario, con partecipazione aperta a tutta la popolazione e con la dichiarata volontà di proseguire il tour di ascolto anche negli altri quartieri. Anticipa l’appuntamento, intanto, il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Alessandro Lavarello, che, in un comunicato, snocciola alcune bruttura e problematiche della zona. “Via Don Bobbio, la strada per l’ospedale, è priva di marciapiede sul lato destro”, sottolinea Lavarello, aggiungendo che “la piccola piazzetta con panchine, angolo Via Fieschi -Via Don Bobbio, non ha manutenzione da decenni, infatti le sedute sono inutilizzabili.I residenti di Via Rezza e zone limitrofe, lamentano la mancanza di passaggio e di pulizia da parte degli operatori ecologici. La segnaletica stradale che indica la chicane fronte Chiesa è danneggiata da anni. La Piazza Lazzaro Podestà, dopo la chiusura dello storico Bar Nina da Gianni, causa alluvione, è diventata triste ed abbandonata, e il quartiere vive solo grazie al campetto sportivo parrocchiale, che si vuole espropriare per costruire la diga lungo l’Entella”.