I piccioni proliferano, polemiche sul Comune

Gubitosi: “Niente multe per chi dà loro da mangiare. Severità in altri casi”.
Severità con chi uccide i piccioni, non con chi li fa proliferare. Lo dice, parlando di Rapallo, Vincenzo Gubitosi, Alleanza per Rapallo, che cita due episodi. Un uomo accusato di aver ucciso un piccione (pratica istruita dalla polizia municipale) è stato condannato a 18 mesi di carcere, convertiti in 1.500 euro di ammenda, sentenza sulla quale ha presentato ricorso. Una donna solita dar da mangiare ai volatili, contravvenendo al regolamento comunale, ha invece ricuevuto una raccomanda di diffida dal Comune, senza applicazione di sanzioni.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it