I “Non Morti” ricordano Claudio e Lino a sei mesi dal crollo del ponte

Il ricordo di Claudio e Lino a sei mesi dalla morte
Il ricordo di Claudio e Lino a sei mesi dalla morte

Ieri erano sei mesi dalla morte di Lino Gattorna e Claudio Rosasco. avvenuta in occasione del crollo del ponte sullo Sturla a Carasco. Ed il comitato de “I Non Morti” ha ricordato i due fontanini.

Il comitato “I Non Morti della Fontanabuona” ha ricordato ieri Lino Gattorna e Claudio Rosasco, a sei mesi dalla loro morte, avvenuta in occasione del crollo del ponte sullo Sturla a Carasco. E dopo aver chiesto l’intitolazione alle due vittime del nuovo ponte, promettono che continueranno ad onorare la loro memoria prestando particolare attenzione a ciò che fa la politica. Il comitato annuncia quindi alcune richieste: scrutatori disoccupati o studenti alle prossime elezioni, asfaltatura di Via Gazzo e rimozione delle due carcasse di automobili che si trovano abbandonate, adesione di tutti i comuni della Fontanabuona al “Patto dei Sindaci” per ridurre le emissioni di CO2.