“I consiglieri comunali vadano a servire alla mensa dei poveri”

Il municipio di Rapallo in piazza delle Nazioni
Il municipio di Rapallo in piazza delle Nazioni

Armando Ezio Capurro deposita una mozione da discutere al prossimo consiglio: “Esprimiamo solidarietà ad avventori e volontari della mensa. I problemi di ordine pubblico non si sono risolti con la chiusura”.

Dopo la chiusura, per un tempo ancora non precisato, della mensa del povero di Rapallo, il consigliere Armando Ezio Capurro ha presentato una mozione, da votare al prossimo consiglio, chiedendo di esprimere “solidarietà a Don Stefano e a tutti coloro che gestiscono la Mensa del Povero” oltre che “a tutti gli avventori che hanno già sofferto molto nella loro vita”. Capurro propone che tutti i consiglieri comunali si impegnino a recarsi alla Mensa, entro aprile, per conoscerla, arrivando a servire a tavola. “Tale struttura non può essere chiusa per colpa di pochi”, recita la mozione, che sottolinea come le problematiche di ordine pubblico non siano da ricondurre alla mensa: “Anche il giorno dopo la chiusura ci sono state risse tra ubriachi”.