Hotel Savoia: il Comune di Rapallo perde al Consiglio di Stato

Vicenda giudiziaria persa dal Comune di Rapallo

L’antico albergo sul Lungomare potrà essere ristrutturato e potrà cambiare destinazione d’uso. Sconfitto al TAR, il Comune si è visto rigettare il ricorso presentato al Consiglio di Stato.

L’Hotel Savoia di Rapallo, antico e prestigioso albergo del lungomare, da tempo chiuso, potrà essere ristrutturato e cambiare destinazione d’uso, da alberghiera a residenziale. Da tempo la società Laurum chiedeva questa possibilità. Una prima domanda era stata respinta dal Comune: la società aveva impugnato l’atto e lo stesso era quindi stato annullato in via di autotutela. In sede di riesame l’amministrazione comunale si pronunciava di nuovo negativamente, questa volta sulla base del piano urbanistico comunale nel frattempo approvato. La proprietà dell’albergo presentava ricorso, che veniva accolto dal Tar. Decisione contestata dal Comune di Rapallo, che decideva di rivolgersi al Consiglio di Stato. Ed ora arriva la nuova ed ultima sentenza: ricorso respinto. Il Consiglio di Stato non ha accolto le tesi dell’amministrazione rapallese e quindi dato ragione alla Laurum, proprietaria dell’Hotel Savoia.