Gli appuntamenti per oggi, giovedì 7 settembre

Gli eventi per oggi, giovedì 7 settembre: spicca a Recco la Sagra del Fuoco, a Camogli il Festival della Comunicazione e a Portofino la presentazione della nuova Ferrari

Chiavari

-il Comune dichiara guerra al punteruolo rosso. Nei mesi scorsi erano state eseguite iniezioni sul tronco ed ora si passa al primo trattamento in chioma. Verrà eseguito stanotte e riguarderà le palme delle Canarie presenti in città. Gli alberi si trovano in Piazza Roma, Piazza Nostra Signora dell’Orto, Piazza Torriglia, Piazza Caduti di Nassiriya, Viale Tappani, Viale Arata, Viale Tito Groppo, Sant’Andrea di Rovereto, Villa Rocca e Piazza Milano. Il trattamento sarà eseguito dai giardinieri del Comune, utilizzando un prodotto specifico che si chiama Runner L0. L’intervento è già stato notificato all’Asl 4. Le piante trattate saranno evidenziate mediante cartelli posti ad indicare il divieto d’avvicinamento per 48 ore e comunque sino alla permanenza dell’avviso.

 

Santa Margherita Ligure

-alle 18 al piano terra di Villa San Giacomo, “Il salotto di Amalia”, evento con l’astrofisico Katia Grimani e il fisico nuclerare Alba Zanini

 

Recco

-ecco il programma per oggi della Sagra del Fuoco, alle 9.30 alzabandiera del Comitato e dei 7 Quartieri, alle 10 benedizione dei bambini, alle 12.00 e alle 19:30 apertura stand gastronomici, alle 21 canto dei Vespri, alle 23 spettacolo pirotecnico dal molo di levante del Quartiere Bastia curato dalla ditta Giacomo Del Vicario & figli di San Severo in provincia di Foggia seguirà spettacolo pirotecnico dal molo di ponente del Quartiere Ponte curato dai f.lli Di Candia “L’artificiosa” – Sassano, provincia di Salerno, infine spettacolo pirotecnico dal molo di ponente del Quartiere Collodari curato dai fratelli Pannella – Ponte, provincia di Benevento

 

Camogli

-alle 17 al Teatro Sociale si apre il Festival della Comunicazione dove alle 17:15 ci sarà la lectio magistralis “Le connessioni della politica” del presidente del Senato Pietro Grasso, alle 18 sempre al Teatro Sociale Raffaele Cantone, alle 19 in piazza Battistone interverranno Gabriele Galateri di Genola, Carlo Purassanta, Ferruccio De Bortoli mentre alle 19:30 sarà il turno di Monica Maggiorni e Maurizio Molinari, alle 21:30 ancora in piazza Battistone ci sarà Marco Paolini, alle 22 al Teatro Sociale chiuderanno la giornata Simona Bondanza, Chiara Buratti, Piero Trofa e Beppe Severgnini

 

Portofino

-il Comune si prepara a ospitare oggi e domani nella celebre piazzetta la presentazione della nuova Gran Turismo di casa Ferrari, la “Portofino”, con un articolato piano di sicurezza che prevede 11 varchi e limitazioni al transito pedonale.  La manifestazione, organizzata dal gruppo Next per conto di Ferrari, coinvolgerà piazza Martiri dell’Olivetta e Molo Umberto I a partire dalle 18 fino alle 24 circa di entrambi i giorni, ma già dalle 16.30 scatteranno delle limitazioni. Nel dettaglio, nella zona A, identificata come “zona rossa” (area evento delimitata comprendente parte di Via Roma, parte di Vico Dritto, area delimitata di Piazza Martiri Olivetta, Molo Umberto I nel tratto ricompreso tra piazza Martiri Olivetta e zona Isolotto compreso) dalle ore 16.30 a fine evento sarà totalmente interdetta la circolazione e la sosta pedonale. Potranno accedervi solamente gli invitati muniti di pass identificativo e il personale autorizzato. Sarà altresì concesso il solo transito senza sosta a chi dovrà accedere ad abitazioni private, pubblici esercizi, esercizi commerciali e attività ricompresi in detta area muniti di pass identificativo e accompagnati da personale addetto. Nella zona B o “zona gialla” (comprendente parte di vico Dritto, parte di vico Nuovo, parte di piazza Martiri Olivetta) dalle ore 16.30 a fine evento sarà invece consentito il transito pedonale – senza possibilità di sosta a residenti – a coloro che dovranno accedere ad abitazioni private, pubblici esercizi ed esercizi commerciali e a coloro che intendano accedere alla zona C, cioè Calata Marconi, non coinvolta dall’evento. Saranno inoltre creati 11 varchi al fine di attuare le limitazioni, di cui al punto precedente, posizionati con modalità di gestione degli stessi come concordato da Amministrazione Comunale, Polizia Locale, Capitaneria di Porto, e Società organizzatrice dell’evento.