Gli ambulanti sammargheritesi chiedono scusa alla cittadinanza

La protesta dei venditori ambulanti del mercato settimanale

Gli operatori del mercato settimanale di Santa Margherita Ligure si scusano con la cittadinanza per il disagio causato dalla manifestazione dello scorso venerdì.

Gli ambulanti del mercato settimanale non avevano allestito i banchi, alcuni furgoni avevano bloccato il traffico per protestare contro i lavori sulla rotonda di San Bernardo, all’inizio di corso Matteotti, che aveva determinato lo spostamento di una parte del mercato in due tronconi separati. Questo, secondo gli ambulanti, non facilitava la loro attività. “D’ora in poi il mercato si svolgerà regolarmente, nonostante la presenza del cantiere – affermano gli ambulanti – inoltre per i venerdì mattina, l’amministrazione comunale chiederà la sospensione dei lavori con lo scopo di non disturbare acusticamente e logisticamente la zona, garantendo anche una maggiore sicurezza per gli utenti del mercato stesso”. Gli operatori del mercato settimanale di Santa Margherita Ligure sperano di “poter collaborare con un’amministrazione comunale che abbia il desiderio di offrire un mercato che la città merita, fruibile a tutti, in sicurezza, con un’ottima offerta merceologica e nella splendida cornice dei giardini al mare”.