Giuseppe Pericu ha aperto a Chiavari la campagna per il Sì al referendum costituzionale

Pericu ieri sera a Chiavari
Pericu ieri sera a Chiavari

L’ex sindaco di Genova all’Hotel Monterosa con una platea di una settatina di persone, soprattutto legate al Partito Democratico: “Il bicameralismo perfetto non funziona. Le Regioni in molti casi non hanno convinto”.

E’ partita con un ospite di prestigio, ieri sera, la campagna elettorale per il Sì al referendum. A perorare la causa del superamento del bicameralismo perfetto, con “un Senato che è solo un doppione della Camera e, quando ha maggioranze diverse, addirittura paralizza lo Stato”, è stato, infatti, Giuseppe Pericu, già sindaco di Genova, membro del comitato per il Sì. Ad ascoltarlo, all’Hotel Monterosa, una platea di oltre 70 persone, con le personalità locali del Pd, i consiglieri regionali Luca Garibaldi e Sergio Rossetti, tre sindaci: Vittorio Centanaro di Leivi, Elio Cuneo di Coreglia e Stefano Sudermania di Neirone. Tra gli argomenti toccati, le competenze delle Regioni, “già ridimensionate, in alcuni campi, dalla Corte costituzionale”, ha detto Pericu, secondo il quale “per diversi aspetti il regionalismo non ha funzionato”.