Giunta in “ritiro spirituale”, l’ira del PCL

Il sindaco ha annunciato il ritiro per il 13 ottobre al Santuario di Montallegro. Caustico il commento di Andrea Carannante.“Speriamo sia una burla, il ritiro spirituale a spese dei cittadini annunciato dalla maggioranza della minoranza guidata dal Sindaco De Marchi”. Ad esprimersi con queste parole รจ Andrea Carannante del Partito Comunista dei Lavoratori, dopo che ieri su un quotidiano locale รจ apparsa la notizia che il sindaco di Santa Margherita Ligure ha organizzato per il prossimo 13 ottobre un ritiro al Santuario di Montallegro, con assessori e dirigenti comunali, per confrontarsi sul programma di mandato. “Ci colpisce che un grande moralizzatore come il Sindaco – commenta Carannante – non si sia posto assolutamente il problema della spesa a carico dei cittadini”. “Forse le spese di rappresentanza non rientrano tra gli sprechi da mitigare – aggiunge l’esponente del Partito Comunista dei Lavoratori – Le spese di rappresentanza non riguardano il popolo ma la classe dei governanti e dei signori”.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it