Giovedì Santo, entrano nel cuore i riti della Pasqua

Domani sarà la volta della Via Crucis
Domani sarà la volta della Via Crucis

In Cattedrale, ieri sera il vescovo Tanasini ha celebrato la Santa Messa Crismale, mentre alle 18 di oggi si terrà il rito “In coena Domini”, seguito dall’adorazione del Sepolco.

Con la giornata di oggi, Giovedì Santo, la Chiesa entra nel cuore delle giornate di Pasqua. In tutte le parrocchie anche della diocesi di Chiavari si celebra, oggi, il rito “In coena Domini”, cui fa seguito l’adorazione dei “Sepolcri”, tradizionale momento di arte e fede per ricordare la passione. Nella Cattedrale di Nostra Signora dell’Orto, il rito, unico della giornata, è fissato per le 18. Domani, Venerdì Santo, nessuna Messa e appuntamento, per lo più serale, con la Via Crucis. Ieri sera, invece, il vescovo, monsignor Alberto Tanasini, ha celebrato, di fronte a tutti i sacerdoti della diocesi, la Santa Messa Crismale, con pensieri, tra gli altri, per don Paolo Bacigalupo e monsignor Mario Rollando, impegnati nella missione di Cuba in un momento così particolare per l’isola, e a monsignor Corrado Sanguineti, neo vescovo di Pavia.