Da giovedì a domenica a Calvari la 33^ Expo Fontanabuona Tigullio

 

Marisa Bacigalupo, il sindaco Giovanni Solari, Renato Lagomarsino e gli altri organizzatori

Quattro giorni di apertura da mattino a sera per la manifestazione rimasta a rischio annullamento e recuperata con i contributi di Regione, Camera di Commercio, Comuni , privati. Oggi è stato presentato il programma.

E’ stato presentato questa mattina il programma delle 33^ Expo Fontanabuona Tigullio. I padiglioni di Calvari, secondo quanto riferito da Marisa Bacigalupo, presidente del Gal Genovese, che organizza l’evento, saranno animati da 50 espositori fissi ed una quarantina a rotazione: “Abbiamo occupato tutti gli spazi esterni possibili, vista l’inagibilità del padiglione geodetico”. L’organizzazione della manifestazione quest’anno era stata messa in pesante discussione anche per la mancanza di finanziamenti, sino a che non sono arrivati 18mila euro da Regone e Camera di Commercio. Altri 7mila sono stati raccolti attraverso i Comuni di San Colombano (2.000), Moconesi, Neirone, Uscio, Avegno, Orero, Coreglia Ligure, Cogorno, più sponsorizzazioni e le donazioni private del consigliere regionale Claudio Muzio e di Bruna Terrile, presidente dell’Unpli. I padiglioni saranno aperti dalle 10.30 alle 23.30 dei quarttr giorni (domenica chiusura alle 22) con ristorante funzionante a pranzo e a cena.

Ecco il programma degli eventi culturali e di intrattenimento, come illustrato dagli organizzatori:

  • I giovani in primo piano! Ogni sera un’esibizione da parte dei giovani artisti del territorio valligiano giovedì 24 la Scuola di fisarmonica di Enrico Roseto venerdì 25 Gioacchino Costa in concerto “Sottopelle-sottoterra” (giovane cantautore già affermato) sabato 26 Valentina Nassano in concerto (in lizza per Sanremo) domenica 27 Esibizione cantanti premiati del Fantastico Festival 2017 del Teatro di Cicagna: Rebecca Locatelli, Gaia Gambaro, Laura Terrile e Alessio Isola

 

  • Il contributo “giovanile” continua: per la prima volta abbiamo il piacere di una collaborazione con l’Istituto Professionale Statale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Marco

 

  • Polo”, che ha una delle sue sedi a Calvari; grazie all’intesa con il Dirigente Scolastico Alessandro Clavarino e alla referente di sede Cristina Gamba, gli studenti e gli insegnanti cureranno il “Cocktail di benvenuto” della 33a edizione.

 

  • Le giornate gastronomiche! Tutti i giorni aperti pranzo e cena

Ecco alcune delle specialità presenti:

24 “Ravioli di Romaggi” pranzo e cena (US “Calvarese Bocce”)

25 Piatti tipici alla nocciola – Straccetti in salsa nocciolina – Minestrone “fontanino” (Pro Loco San Colombano Certenoli)

26 Batolli di Uscio al pesto e tortelli di zucca al sugo di funghi (Pro Loco di Uscio)

27 Ravioli della Rosa e Cima alla genovese (Croce Rossa di Cicagna)

 

  • Tutti i giorni degustazioni e laboratori di cucina: si parte giovedì 24 con degustazione itinerante a cura dei ristoratori del Comune di San Colombano Certenoli – venerdì 25 ore 11 laboratorio preparazione del minestrone ore 16 distribuzione testaroli al pesto – sabato 26 Scuola di cucina per grandi e piccini “Alla riscoperta dei nostri tesori”: sardine al forno con panatura di erbe aromatiche, la salsa di nocciole con mortaio e pestello e torrone con nocciole a cura di Giancarlo Marabotti – Condotta Rebora Slow Food Ore 18 Distribuzione frittura di “pignolini” in cartoccio a cura dell’ASD Carvai Ore 18.30 “La merenda della Nonna” degustazione di pane nero con olio a cura dell’Accademia della Ciappa e dei Testaieu di Cogorno Ore 18.45 Distribuzione di salsiccia e luganega a cura del Comitato San Michele di Soglio – domenica 27 Ore 16 “Murtà e pestellu” preparazione e distribuzione testaroli al pesto e crema nocciolina Ore 16.30 Scuola di cucina “I canestrelli di Montebruno” a cura dell’Antico Forno a Legna “Da Carlo” Dalle ore 17.30 Distribuzione di cous cous ai tre sapori: pesce del Tigullio – verdure fontanine – carne a cura di “Gastronomia U Punte Veggiu” di Carasco

 

  • Tutti i giorni il bocciodromo ospiterà i “Comuni del territorio”, che saranno protagonisti con esposizioni, degustazioni, dimostrazioni ed esibizioni: San Colombano Certenoli, poi Moconesi, Cogorno e Neirone assieme ed infine Orero.

 

  • Giovedì 24 Incontro “Bioagrifert, il nuovo metodo di coltivare bio” si tratta di fertilizzanti naturali che, testati anche in Fontanabuona e nel territorio genovese, hanno dato ottimi risultati nella qualità delle piante e nella loro produttività

 

  • Giovedì 24 Miglior dolce alla nocciola “La più buona della 33a Expo!” a cura della Pro Loco di San Colombano e dell’Ass. “Calvari Assieme per la nocciola” Concorso sul sito expofontanabuonatigullio.it

 

  • Venerdì 25 Ore 16.30 Dimostrazione di pittura medievale a cura dell’artista Roberto Curotto
  • Sabato 26 Rievocazione storica “I Fieschi della Fontanabuona – i gruppi di Roccatagliata di Neirone e Cogorno, che rappresentano i due estremi valligiani del territorio fliscano,

si incontrano per la prima volta. Sfilata del corteo storico e danze d’epoca con le Gratiae d’Amore.

 

  • Baby Expo: grande spazio ai bambini attraverso un ampio ventaglio di iniziative e un baby parking in area 2 che è stato allestito grazie alla collaborazione con il Banco di Chiavari e della Riviera ligure (direzione di Chiavari), questo per consentire alle famiglie in visita ai padiglioni di poter affidare i loro bambini a personale specializzato che li intratterrà con numerose attività di animazione.

 

 

Tutti i giorni

Prove e minicorsi di Baseball e softball a cura della ASDBSC Dolphins di Chiavari

Attività e intrattenimento bambini con Mago Joe

Attività e intrattenimento bambini presso il baby parking

Prove gratuite per bambini e adulti di Goshin-Jitsu – Difesa personale

 

Venerdì 25 Ore 17 Presentazione del libro per bambini “Sulle orme di Tempesta” di Davide Rufino, modera il direttore Responsabile di Corfole, Michela De Rosa. Nell’occasione verrà e sarà possibile fare domande sugli animali.

IL LIBRO – “Sulle orme di Tempesta” è la storia della vita di un lupo, dalla nascita all’età adulta. Tempesta il lupo, crescendo, capirà le leggi che regolano la vita della foresta e di tutti gli altri animali. La storia è un pretesto per avvicinarsi alla natura selvatica con rispetto e per guardare alcuni animali del bosco con meno timore.

L’AUTORE – Il dott. Davide Rufino è un naturalista, zoologo, divulgatore e scrittore.

Sabato 26 Dalle ore 15 I giochi di una volta: costruiamo e giochiamo con trottole di legno e altri giocattoli – Truccabimbi a cura della Confraternita di Monteghirfo                                   Ore 17 Scuola di cucina per grandi e piccini “Alla riscoperta dei nostri tesori”: sardine al forno con  panatura di erbe aromatiche, la salsa di nocciole con mortaio e pestello e torrone con nocciole a cura di Giancarlo Marabotti – Condotta Rebora Slow Food Ore 18.30  “La merenda della Nonna” degustazione di pane nero con olio a cura dell’Accademia della Ciappa e dei Testaieu di Cogorno Ore 21 Proiezione “Gh’ea ‘na votta o zeneize” recite in genovese degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Cicagna

Domenica 27 Dalle ore 10.30 Esposizione auto da rally a cura di “Start Rally Autosport” di Ferrada Ore 16 “Murtà e pestellu” preparazione di pesto e crema nocciolina a cura degli studenti degli Istituti del territorio. A seguire distribuzione dei testaroli al pesto e crema nocciolina a favore delle scuole dell’Istituto Comprensivo di Cicagna

Ore 16.30 “Da grande voglio fare il pompiere!” dimostrazioni e laboratori per bambini con attività di utilizzo idranti – visita al mezzo polivalente – gadget. A cura del Corpo dei Vigili del Fuoco, Distaccamento di Chiavari

 

LE MOSTRE                                                                                                 

  • “Dialogare con l’ardesia. Le sculture di Pietro Burzi” a cura dell’Ass. Amici del Lascito Cuneo (Lascito Cuneo – AREA 2)
  • “Un percorso di fede nel Levante ligure” – Le testimonianze della religiosità popolare sul nostro territorio a cura del Circolo numismatico-filatelico chiavarese (Lascito Cuneo – AREA 2)
  • “I quattrocento anni della Madonna dell’Orto” (Cappella San Lorenzo – AREA 2)
  • Estemporanea di pittura “Aspetti e colori della Fontanabuona” a cura del lascito Cuneo in collaborazione con la Pro Loco di San Colombano (Lascito Cuneo – AREA 2)
  • Mostra fotografica “Arti e mestieri del Tigullio” dall’Almanacco dell’Entella con testi di G. Viarengo a cura del DLF di Chiavari (Bocciodromo – AREA 2)
  • “Il nodo” la simbologia del nodo interpretata da artigiani ed artisti” a cura dell’associazione “Le Arti si incontrano” (Bocciodromo – AREA 2)
  • Esposizione di pittura a cura di Roberto Curotto acquarellista e M. Cristina Rumi pittrice a olio (Piazzale San Lorenzo – AREA 2)
  • “Di Pietra e di Filo” (l’ardesia ed il tombolo)”. Esposizione di pannelli didattici, antichi attrezzi e creazioni a cura dell’Acc. Culturale di Rapallo in collaborazione con la Pro Loco Terraemare di Rapallo (Casa Sartù – AREA 2)