Gioco d’azzardo: i consiglieri del M5S contro il Governo Renzi

Alessandro Lavarello del MoVimento 5 Stelle
Alessandro Lavarello del MoVimento 5 Stelle

In Liguria i consiglieri del MoVimento 5 Stelle sono sul piede di guerra: nel mirino la bozza di delega fiscale in materia di gioco d’azzardo: “Favorisce le lobby, punisce i cittadini”.

I consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle in Liguria sono sul piede di guerra per il testo della bozza di delega fiscale del Governo Renzi in materia di gioco d’azzardo. Secondo il MoVimento, infatti, la stessa “mette a rischio la legge regionale ligure, ma soprattutto i regolamenti comunali, che contrastano la diffusione esagerata del gioco e difendono la salute delle persone”. La presa di posizione è decisa: “Il Governo favorisce ancora le lobby, mentre punisce cittadini e comuni – si legge in una nota diffusa da Alessandro Lavarello, consigliere comunale a Lavagna – Stiamo seguendo con attenzione l’evolversi dalla vicenda e abbiamo chiesto un incontro ai nostri consiglieri regionali affinché si faccia pressione su Toti perché si muova a tutela della salute dei cittadini, con un’azione chiara di contrasto a questo provvedimento”.