Gioco d’azzardo e premi ai manager dell’Asl 4, Pdl attivo in Regione

Il consigliere regionale del Pdl Gino Garibaldi

Il Pdl rivendica il suo impegno in Commissione nella stesura della legge sul gioco d’azzardo. Ed attacca l’Asl 4 per i 100.000 euro di premio riservato ai manager, in un momento segnato dai tagli.

La legge regionale sul gioco d’azzardo fa un passo in avanti. Oggi se ne è discusso in Commissione Salute e Sicurezza Sociale ed i gruppi del Pdl e della Lista Biasotti esprimono soddisfazione per aver contribuito con un emendamento ad allargare l’artcolato della legge, oltre che all’esercizio di sale da gioco, anche al gioco lecito nei locali aperti al pubblico. Intanto, due consiglieri regionali del Pdl, Matteo Rosso e Roberto Bagnasco, puntano il dito contro i 100.000 euro di premi incassati dai manager dell’Asl 4 Chiavarese. “L’Asl 4 taglia da tutte le part – sostengono i due consiglieri – ma i manager dell’azienda non si tirano indietro dall’incassare il premio a loro spettante per legge. Premi che poi non si capisce di quali logiche siano il frutto visto che ne fatti concreti i cittadini del Tigullio ci sembra non siano molto soddisfatti di come sta venendo gestita la sanità sul territorio”.