Geloso e tecnologico, si becca la denuncia

carabinieri
L’uomo è stato denunciato dai carabinieri

Seguiva i movimenti della compagna con una apparecchiatura gps installata sull’auto di lei, così come nel cellulare le aveva caricato un software attraverso il quale le spiava in messaggi. Si tratta di un 52enne, di Chiavari, evidentemente in preda alla gelosia. I carabinieri della compagnia cittadina lo hanno denunciato per “installazione di apparecchiature atte ad intercettare o impedire comunicazioni o conversazioni telefoniche”. A titolo cautelativo, gli hanno anche ritirato una carabina ad aria compressa, regolarmente detenuta.