Fuochi proibiti: materiale sotto sequestro e un ragazzo denunciato

I fuochi artificiali sequestrati dai carabinieri

Sono intervenuti i carabinieri di Chiavari e Zoagli.

I carabinieri della compagnia di Chiavari d’intesa con i colleghi della stazione di Zoagli hanno sorpreso un giovane, mentre vendeva circa 200 fuochi pirotecnici, proibiti,  nascosti all’interno della propria vettura. Si tratta di un 29enne chiavarese che è stato denunciato per vendita abusiva di artifizi pirotecnici. Il materiale è stato sequestrato.