Frana, sgomberate due case a Libiola

La frana di Libiola e le case minacciate
La frana di Libiola e le case minacciate

Questa mattina soprlaluogo, poi l’ordinanza del sindaco di Sestri Levante. Una sola è abitata stabilmente. A Borzonasca, invece, un’altra frana ha interrotto la Provinciale 49 di Sopralacroce.

Il Comune di Sestri Levante, con una ordinanza del sindaco, Valentina Ghio, ha ordinato l’evacuazione delle due case di Libiola minacciate, da domenica sera, dalla frana del costone sottostante. Decisivo è stato il sopralluogo di questa mattina di un geologo, che ha accertato come, nei due giorni successivi, il pendio abbia registrato ancora movimenti, sebbene minimi. La frana interessa un’area privata e saranno i proprietari, dunque, a dover intervenire. Una delle due case non ha residenti fissi.

A Borzonasca, invece, la Provincia ha dovuto chiudere, temporaneamente, la strada provinciale 49 di Sopralacroce, oggetto di una frana da monte all’ottavo chilometro. Sono in corso gli interventi delle squadre e dei mezzi che stanno anche tagliando ed eliminando gli alberi ancora pericolanti sul versante della frana, che ha trascinato a valle massi, terra e appunto, piante. La riapertura al transito è stimata alle 18 di oggi pomeriggio.