Frana di Lumarzo, nei prossimi giorni la scelta dell’intervento

Carreggiata ridotta a Lumarzo dopo la frana
Carreggiata ridotta a Lumarzo dopo la frana

Questa mattina sono tornate ad incontrarsi Regione e Provincia. Due le possibili soluzioni allo studio, per il futuro si pensa ad Anas. Intanto, la Lega Nord chiede notizie sul tunnel.

Regione e Provincia si sono incontrate questa mattina per discutere della frana che ha colpito la provinciale 225 della Fontanabuona, in Comune di Lumarzo, all’uscita del tunnel delle Ferriere. Commenta l’assessore regionale alle infrastrutture Raffaella Paita: “Dobbiamo assicurare la viabilità ed il transito dei mezzi, compresi quelli pesanti, sia pure con i dovuti limiti, e nel frattempo avviare tutte le azioni necessarie a mettere in sicurezza il tratto di strada franato”. Le soluzioni allo studio per garantire la circolazione sono al momento due: la prima riguarda la costruzione di una paratia per rafforzare la parte di strada rimasta; la seconda prevede invece di far transitare il traffico a monte, rinforzando la copertura del pozzo esistente. Una valutazione tecnica ed economica, prevista nei prossimi giorni, sarà decisiva per la scelta della soluzione migliore. La Regione conferma che finanzierà l’intervento e che la copertura arriverà dalle accise sui carburanti. Regione e Provincia si sono poi dette d’accordo nella volontà di un nuovo accordo con Anas, proprio relativo alla provinciale della Fontanabuona, che potrebbe portare ad un aiuto economico o all’acquisizione della strada da parte di Anas.

E, sempre in tema di viabilità fontananina, segnaliamo anche una nuova interpellanza presentata dal capogruppo della Lega Nord in Regione Francesco Bruzzone e relativa allo stato di avanzamento del progetto del tunnel della Fontanabuona. “Ritengo – spiega Bruzzone -che la costruzione di tale opera sia di forte importanza e auspico che essa possa vedere la luce quanto prima, per il bene del territorio e della comunità. Per questo motivo chiedo di conoscere l’iter procedurale e lo stato di avanzamento dei progetti per la costruzione del tunnel di collegamento tra la Val Fontanabuona e la costa”.