Fontanabuona, la protesta per salvare l’agrario Marsano

La protesta per salvare l’agrario Marsano

Circa 50 persone hanno preso parte questo pomeriggio a San Colombano Certenoli, alla manifestazione promossa dai genitori dei ragazzi iscritti al primo anno dell’istituto agrario Marsano, che nei giorni scorsi hanno saputo non si sarebbe fatta la classe prima. Obiettivo, adesso, ottenere un ripensamento dall’ufficio scolastico regionale, per salvaguardia di una scuola altrimenti destinata alla chiusura, e per evitare ai ragazzi la lunga trasferta sino a Genova Sant’Ilario.

Ampia la rappresentanza politica presente, in particolare di Fratelli d’Italia e del PD, con i consiglieri regionali Pippo Rossetti e Luca Garibaldi. C’era il consigliere metropolitano Marco Conti. Per il comune di San Colombano, il consigliere delegato Franco Amadori. La protesta è continuata con presidio nell’atrio del teatro di Monleone dove arrivavano sindaci e parlamentari per l’incontro sul tunnel della Fontanabuona.