Fondi per la sicurezza, la Cgil raccoglie firme

La Cgil in difesa del tribunale destinato alla chiusura

L’iniziativa del sindacato dei lavoratori della sicurezza per chiedere l’interruzione dei tagli e lo stanziamento di nuove risorse: petizione oggi a Rapallo e domani a Chiavari.

Dopo l’episodio di giustizia fai da te, ma anche a seguito delle decisione sulla chiusura del Tribunale di Chiavari e sullo spostamento in A-12 delle pattuglie della Polstrada di Chiavari, e dopo le voci su un possibile accorpamento dei commissariati di Chiavari e Rapallo, il Silp, sindacato dei lavoratori della sicurezza della Cgil, raccoglie firme, nel Tigullio, per chiedere di interrompere i tagli e, anzi, destinare più risorse, al settore della sicurezza. Oggi, il Silp sarà, con il proprio banchetto, a Rapallo, sul mercato del lungomare, domani, invece, a Chiavari, in piazza Matteotti. “La gente non ha percezione di sicurezza – commenta Roberto Traverso, segretario provinciale del Silp – se non ci sono pattuglie per verificare le sue segnalazioni”.