Finisce 0-0 il derby tra Spezia e Virtus Entella, per i chiavaresi è il punto della salvezza

Gozzi e Boscaglia
Il presidente Gozzi e l’allenatore Boscaglia

La Virtus Entella è salva ed anche nella prossima stagione disputerà il campionato di serie B.

I chiavaresi dovevano almeno pareggiare al Picco con lo Spezia per avere la certezza di conservare la categoria. Missione compiuta: lo 0-0 finale consente ai biancocelesti di festeggiare.

Al via Boscaglia, rispetto alla sfida con il Perugia, cambia tutto il reperto offensivo, con il rientrante Schenetti che si posiziona alle spalle di Morra e Manuel De Luca. In difesa ritrova una maglia da titolare Coppolaro. La Virtus Entella gioca un ottimo primo tempo e sfiora anche il gol al 16’, con Morra che costringe Scuffet a una difficile parata in corner. Solo a fine frazione lo Spezia si rende pericoloso in paio di occasioni, ma Contini non si fa sorprendere.

La ripresa si apre con un tiro dal limite di Mazzitelli, che sorvola di poco la traversa. Poi lo Spezia prende il comando delle operazioni, ma la Virtus Entella non corre grossi pericoli fino al 74’, quando tutto solo Nzola calcia sciaguratamente a lato. Poi succede poco o nulla, i padroni di casa cercano fino alla fine il gol della vittoria, ma in modo poco convincente. Al triplice fischio dell’arbitro è così la Virtus Entella a fare festa.

Venerdì prossimo al Comunale i biancocelesti chiuderanno la stagione affrontando il Cittadella.

Il commento di mister Boscaglia:

Boscaglia: “Salvezza meritata, è il giusto premio per un grande gruppo”

Pubblicato da Virtus Entella su Lunedì 27 luglio 2020