Finge di vendere telefonino e ruba 220 euro, denunciato

Si tratta di un 43enne napoletano. Vittima del raggiro, avvenuto in Piazza Roma, una donna che si è rivolta alla polizia. L’uomo è stato identificato anche grazie alle telecamere presenti in zona. Ha numerosi precedenti.Un napoletano di 43 anni è stato denunciato dal commissariato di polizia di Chiavari perché ritenuto il responsabile di una truffa avvenuta lo scorso 23 febbraio in Piazza Roma a Chiavari. In quell’occasione l’uomo avvicinò una donna, proponendole l’acquisto di un costoso telefonino al prezzo di 220 euro. La donna accettò la proposta, tirò fuori i soldi dalla borsa e in un attimo l’uomo le strappò le banconote dalle mani, per poi darsi alla fuga a bordo di un’auto. La vittima della truffa riuscì a leggere un paio di numeri della targa e poi si recò in commissariato per denunciare il fatto. Grazie anche all’ausilio di alcune telecamere posizionate in zona, la polizia è riuscita a risalire all’auto, intestata ad una donna. Scoprendo che il figlio aveva numerosi precedenti alle spalle per truffe dello stesso tenore, messe a segno in svariate località italiane, sempre in piccoli centri. La donna derubata a Chiavari ha poi riconosciuto l’uomo da una fotografia. E così a suo carico è scattata la denuncia.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it