Fincantieri, prosegue la mobilitazione

L'area intorno a Fincantieri

Mercoledì protestano i commercianti, venerdì operai a Roma con il treno speciale. Oggi presidio del Pd.

Continua la mobilitazione contro il pesante ridimensionamento dello stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso. I sindacati stanno organizzando un treno speciale con il quale portare a Roma gli operai sia di Sestri Ponente sia di Riva, in occasione dell’incontro dei loro rappresentanti nazionali con il ministro Paolo Romani. L’obiettivo è, chiaramente, far sentire in maniera forte e netta la voce dei lavoratori il cui posto è a rischio, in base al piano industriale presentato dalla Fincantieri. L’incontro romano è previsto venerdì prossimo. Nel frattempo, mercoledì saranno i commercianti di Sestri Levante a protestare, così come fatto dai loro colleghi genovesi la scorsa settimana. I negozi esponevano le locandine con il “no” al ridimensionamento del cantiere già nelle scorse giornate, con le vie cittadine affollate per la presenza del Festival Andersen.
Intanto, oggi, un presidio organizzato dal Partito Democratico è previsto dalle 12 alle 14.