Fincantieri, manifestazione vietata. Incertezza sulle decisioni

Fincantieri: oggi l'incontro con il ministro

A Riva Trigoso, intanto, sono arrivati in corteo, questa mattina, numerosi studenti del De Ambrosis Natta, che hanno voluto manifestare solidarietà ai lavoratori.

C’è incertezza sugli sviluppi della trasferta romana dei lavoratori liguri della Fincantieri. I lavoratori sono infatti giunti a Roma, dove è in programma a mezzogiorno l’incontro tra i rappresentanti sindacali ed il ministro Paolo Romani, peraltro spostato dal cento della capitale alla zona dell’Eur. La Questura di Roma ha però vietato, ieri sera, dopo averla precedentemente autorizzata, la manifestazione pubblica che i lavoratori volevano mettere in atto. Per adesso, quindi, i sindacati hanno deciso di radunare i partecipanti davanti alla stazione di Termini, per valutare il da farsi. Il luogo del vertice con il ministro dista dalla stazione circa 10 chilometri e non è da escludere che le sigle sindacali prendano decisioni diverse l’una dall’altra. Intanto, a Riva Trigoso, dove prosegue il blocco della portineria da parte dei lavoratori, è giunto questa mattina un corteo di solidarietà formato dagli studenti del De Ambrosis Natta.