Fincantieri, assemblea dei lavoratori

L'area intorno a Fincantieri

Previsto in mattinata il blocco del traffico in zona Lapide. Si protesta contro la chiusura del settore di fabbricazione navi a Riva. Ancora commenti di solidarietà dai politici locali.

E’ in corso l’assemblea dei lavoratori della Fincantieri di Riva Trigoso, che devono decidere l’azione di protesta contro il piano industriale presentato dall’azienda ai sindacati. E’ scontata l’immediata manifestazione di protesta contro l’ipotesi di chiusura della produzione navale, con trasferimento di circa 500 operai al Muggiano. Il blocco del traffico dovrebbe riguardare la zona della Lapide, all’uscita del casello autostradale. Vi forniamo, intanto, ancora alcuni commenti dal mondo politico locale, sopreprendentemente tutto compatto nel dire no a questo piano industriale. Il direttivo provinciale di Futuro e Libertà dice in una nota: “Non è possibile che siano i lavoratori a pagare gli errori della classe politica”, mentre Luca Garibaldi, segretario del Pd Tigullio, commenta: “Questo piano è inaccettabile e troverà la nostra ferma opposizione ad ogni livello. Prevedere 2.500 esuberi significa fare macelleria sociale”. Anche Sinistra Ecologia e Libertà parla di “piano inaccettabile” e si preannuncia presente alle mobilitazioni.