Fattorie didattiche aperte in Liguria, nel territorio partecipano una decina strutture e un ittiturismo

Partecipa anche un ittiturismo di Sestri Levante
Partecipa anche un ittiturismo di Sestri

Nella nuova edizione della manifestazione Fattorie didattiche aperte della Liguria, sabato 24 e domenica 25 settembre, aprono le proprie porte una decina di strutture del territorio e anche un ittiturismo a Sestri Levante. In programma visite e laboratori gratuiti e su prenotazione.

Ci sono anche 10 fra aziende agricole e agrituristiche del territorio nel novero delle 58 strutture che torneranno a aprire le porte al pubblico per la nuova edizione di Fattorie didattiche aperte della Liguria, organizzata dall’assessorato all’Agricoltura della Regione, in collaborazione con Unioncamere, l’Ufficio scolastico regionale e le organizzazioni professionali agricole e della pesca. L’evento torna sabato 24 e domenica 25 con visite, laboratori, il concorso fotografico “Scattiamo… in fattoria” e la partecipazione, per la prima volta, di sette ittiturismi, fra cui Bistro del Mare di Sestri Levante. Tutti i laboratori e i percorsi didattici sono gratuiti e si svolgeranno dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16. Per partecipare occorre prenotare contattando direttamente la struttura di interesse. Le strutture coinvolte nel territorio sono a Borzonasca, Santo Stefano d’Aveto, Ne, Bargone di Casarza Ligure, Sestri Levante, Rapallo, San Colombano Certenoli e Maissana; l’elenco completo delle aziende che aderiscono all’iniziativa è consultabile sul sito www.agriligurianet.it. In caso di maltempo la manifestazione sarà rimandata a sabato 1 e domenica 2 ottobre.