Fassino dall’Ascom: “più sviluppo per Liguria e Italia”

IL segretario dei Ds ha fatto campagna elettorale per Buralndo ed ha parlato di temi economici. Non c’era Claudio Burlando, ma ha tenuto banco Piero Fassino nella mattinanata di Chiavari. Il segretario nazionale dei Demoratici di Sinistra ha parlato nella sede dell’Ascom di corso Garibaldi. Sul piano della politica nazionale, ha sottolineato che da tre anni i livelli di crescita economica italiani sono minimi, ed ha indicato la soluzione nello sviluppo della specializzazione tecnologica. Per le imprese italiane, Fassino ha chiesto un credito più dinamico e più politiche per il finanziamento. Per quanto riguarada la Liguria, ha indicato i punti prioritari del programma di Burlando e del centro sinistra: difesa delle relatà industriali, sempre in chiave di sviluppo tecnologico, valorizzazione dell’entroterra, sviluppo della portualità, anche nell’ottica di un Mediterraneo proiettato verso l’Asia.