Fa discutere a Santa Margherita Ligure la vendita dell’ex scuola di Nozarego

La ex scuola della frazione di Nozarego
La ex scuola della frazione di Nozarego

Insieme Santa nel Cuore dice la sua su come dovrà essere spesa la somma ricavata, mentre Gente per Santa si dice soddisfatta per la vendita, ma parla anche di “folgorati sulla via di Damasco”.

Continua a far discutere a Santa Margherita Ligure la vendita dell’ex scuola di Nozarego. Il gruppo Insieme Santa nel Cuore valuta come verrà speso quanto ricavato sulla base delle previsioni contenute nel Programma triennale delle opere pubbliche. La somma maggiore, pari a 1,1 milioni di euro, dovrebbe essere utilizzata per Villa Durazzo, ma il gruppo sottolinea come “ben il 42,2% della somma verrà spesa per opere di manutenzione di marciapiedi e asfaltature”. Secondo Insieme Santa nel Cuore, invece, sarebbe necessario utilizzare l’introito della vendita “in investimenti duraturi e a favore della residenzialità”. Secondo Gente per Santa & Santa Protagonista, invece, “il tempo è galantuomo”. Rimarca il gruppo: “L’attuale amministrazione ha portato a termine meritoriamente quanto iniziato dalla giunta De Marchi”. Non manca però una stoccata polemica, rivolta da Gente per Santa a chi è stato “folgorato sulla via di Damasco”: il riferimento è a quei “protagonisti che, dopo essere stati promotori di ricorsi, hanno evidentemente capito l’importanza e la ragionevolezza dell’operazione, appoggiandola e concorrendo quindi alla sua felice conclusione”.