Evasione fiscale, nei guai società di Rapallo attiva nel settore informatico

Nuova operazione della guardia di finanza
Nuova operazione della guardia di finanza

Secondo quanto ricostruito dalla guardia di finanza, la ditta avrebbe nascosto al fisco oltre 5 milioni ed evaso IVA per 1,5 milioni di euro. Avrebbe inoltre emesso false fatture per 350 mila euro.

La guardia di finanza ha concluso una verifica a Rapallo nei confronti di una società che avrebbe nascosto al fisco oltre 5 milioni di euro ed evaso IVA per circa 1,5 milioni di euro. La società, operante nel settore del commercio di prodotti elettronici e delle consulenze informatiche, secondo quanto ricostruito dalla guardia di finanza non avrebbe presentato le dichiarazioni fiscali per varie annualità ed emesso fatture per operazioni inesistenti per circa 350 mila euro. Il rappresentante legale avrebbe tentato inoltre, con scarso successo, di ostacolare la ricostruzione del volume d’affari e dei redditi, facendo sparire i registri contabili. E’ stato denunciato all’autorità giudiziaria e sono già in corso le procedure per il recupero delle imposte evase.