Esenzione ticket, aperti da oggi gli sportelli della Asl

Sportelli anche negli ospedali

Agli aventi diritto il codice dovrebbe comunque arrivarea casa. Fanno eccezione solo i disoccupati con reddito familiare entro gli 8.000 euro, che devono, forzatamente, procurarselo da soli.

Da oggi sono aperti gli sportelli della Asl 4 per la richiesta di esenzione dal pagamento dei ticket, in base alle nuove norme, che saranno in vigore dal primo novembre, sebbene, lo ricordiamo, gli aventi diritto dovrebbero ricevere il codice di esenzione direttamente a casa e c’è tempo sino a fine mese per il suo arrivo. Ricordiamo che, dal primo novembre, avranno diritto all’esenzione solo i bambini con meno di sei anni e gli anziani con più di 65, qualora abbiano reddito familiare inferiore ai 36mila euro, oltre ai malati cronici con stesso reddito ed ai disoccupati il cui reddito familiare, invece, sia inferiore a 8.000 euro. Questi ultimi, non ricevono il codice a casa. Informazioni e codici si possono richiedere agli sportelli Inac, Caf Cisl, Spi Cigl, mentre quelli aperti direttamente dalla Asl sono i seguenti: a Rapallo, all’anagrafe sanitaria di piazza Molfino o al nuovo ospedale di San Pietro, a Chiavari alla palazzina di via Ghio, a Lavagna alla Croce Rossa o nell’atrio dell’ospedale, a Sestri Levante nell’atrio dell’ospedale, a Cicagna, Rezzoaglio e Borzonasca nei rispettivi ospedaletti, a Varese Ligure all’anagrafe sanitaria.