Escursionista bloccato sul Monte Maggiorasca

Sul posto anche l'elicottero
Sul posto anche l’elicottero

In corso le operazioni di recupero, nella zona del Canale Martinico, a fianco della Rocca del Prete. L’uomo sta bene ma non è più in grado di muoversi lungo la parete dove è rimasto intrappolato.

Sono in corso le difficoltose operazioni di recupero di un alpinista rimasto bloccato in Val d’Aveto, sul Monte Maggiorasca, all’incirca dalle 7 di questa mattina. Le operazioni sono coordinate dai vigili del fuoco, presenti con una squadra da Chiavari e con l’elicottero, atterrato sul campo sportivo di Santo Stefano, mentre sul posto si trova anche l’automedica del 118, pronta a prestare soccorso dopo il recupero dell’uomo, che, però, ha dato egli stesso l’allarme e dovrebbe trovarsi in buone condizioni fisiche, sebbene bloccato, nella incapacità di muoversi all’insù o all’ingiù lungo la parete. L’alpinista, o escursionista, si trova Nel Canale Martinico, a fianco della Rocca del Prete,  sul Maggiorasca.

Attorno alle ore 11, l’uomo, che, come si era ipotizzato, si trovava in una posizione da cui non riusciva più a spostarsi autonomamente, è stato recuperato, in buone condizioni fisiche e senza necessità di ricorrere alle cure dell’ospedale.