Esce in cortile, fucile in mano, e spara: ucciso un gatto

Il fatto è accaduto ieri sera intorno alle 19. L’uomo è stato denunciato dai carabinieri, che hanno anche sequestrato tutte le armi in suo possesso.E’ una storia folle quella che stiamo per raccontarvi, la storia di un uomo che ieri pomeriggio, erano circa le 19, è uscito nel cortile della sua abitazione, abita a Santo Stefano d’Aveto, ed ha iniziato a sparare alcuni colpi di fucile, uccidendo un gatto. L’uomo, 51enne, è stato subito rintracciato dai carabinieri della locale stazione ed interrogato: ha ammesso le sue responsabilità ed è stato denunciato per uccisione di animali. Il fucile, una carabina calibro 22, regolarmente detenuta, è stato posto sotto sequestro. Identica sorte per altri quattro fucili da caccia e le relative munizioni, che i carabinieri hanno pensato bene di sequestrare a titolo cautelativo. All’uomo è stata anche ritirata la licenza di porto di fucile.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it