Esami citologici, l’assessore regionale Montaldo scriverà al direttore dell’Asl 4

Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro

Il consigliere Armando Ezio Capurro ha illustrato un’interrogazione lamentando i disagi dei cittadini di Santa Margherita e Rapallo, costretto a spostari a Sestri Levante per effettuare l’esame.

Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro del gruppo “Noi con Claudio Burlando” ha presentato questa mattina in consiglio regionale un’interrogazione relativa ai disagi patiti dalle persone residenti a Rapallo e Santa Margherita Ligure che, per effettuare un esame citologico, sono costrette a recarsi a Sestri Levante. Fino allo scorso novembre, ha ricordato Capurro, il servizio era garantito dagli ambulatori dell’Asl 4 di Rapallo. Nella risposta l’assessore alla salute Claudio Montaldo ha insistito sulla delicatezza dell’esame, spiegato che i pazienti in cattive condizioni di salute o con più di 65 anni possono comunque consegnare le urine a Rapallo ed aggiunto che scriverà al direttore generale dell’Asl 4 in quanto “se per alcuni pazienti gli esami possono essere effettuati a Rapallo non si comprendono i motivi per cui questo non possa essere fatto per tutti”.