Enorme frana nella notte: isolato l’abitato di Monteghirfo

Le frane continuano a tormentare l'entroterra
Le frane continuano a tormentare l’entroterra

Nuovo distacco di materiale ciclopico dal versante che aveva ceduto a gennaio. Danni all’acquedotto e totale incertezza sulle possibilità di liberare la strada.

Nella notte, in Fontanabuona, si è verificata anche una nuova, gravissima frana, che al momento isola Monteghirfo, frazione di circa cinquanta abitanti nel Comune di Favale di Malvaro. E’ di nuovo crollato il tratto di costone dal quale un imponente masso si era staccato a gennaio. “Avevamo fatto rimuovere il materiale che sembrava pericolante – spiega il sindaco, Ubaldo Crino – ma ha praticamente ceduto un pezzo di montagna. Con il resto, si è di nuovo staccato un masso grande come un camion”. La frana chiude la strada, al momento senza possibilità di riaprire, e ha danneggiato l’acquedotto che serve, in particolare, la zona di Ortigaro, dove i residenti sono stati invitati a limitare il consumo idrico, sino a che le condotte non saranno aggiustate.