Emozioni al Comunale, fra Virtus Entella e Spezia finisce 2-2

I giocatori sotto la gradinata a fine match
I giocatori sotto la gradinata a fine match

Tutto esaurito al Comunale per il derby ligure di serie B. La Virtus Entella va due volte in vantaggio con Caputo e per due volte viene raggiunta da Nenê.

In un Comunale che così pieno non si era mai visto prima, questa sera la Virtus Entella ha pareggiato 2-2 il derby ligure di serie B con lo Spezia. Sugli spalti 5.500 persone e stadio tutto esaurito. Numerosa la rappresentanza dei tifosi spezzini, che hanno riempito l’intera gradinata nord e uno spicchio dei distinti. La partita inizia benissimo per la Virtus Entella, che al 6′ passa in vantaggio: Caputo approfitta di un errore della difesa avversaria e con un preciso pallonetto supera il portiere in uscita. Il primo tempo è tutto di marca biancoceleste, ma la squadra di Aglietti, nonostante diverse buone occasioni, non trova il raddoppio. La ripresa offre un copione diverso e lo Spezia al 51′ pareggia con Nenê, peraltro in posizione molto dubbia. Il boato della curva ospite è impressionante, ma la Virtus Entella non si spaventa ed al 56′ torna in vantaggio ancora con Caputo, che nel cuore dell’area sfrutta al meglio un cross di Sestu rimpallato dalla difesa. Lo Spezia però non ci sta e al 72′ trova il gol del definitivo 2-2, ancora con Nenê. Finisce in pareggio ed al triplice fischio gli applausi dei tifosi ai giocatori biancocelesti sono davvero meritati. Una serata così resterà nella storia del calcio chiavarese.