Emergenza RSA, Italia Viva domanda: “Perché non sono stati fatti subito i tamponi?”

Italia Viva
Il simbolo di Italia Viva

Italia Viva, il partito recentemente fondato da Matteo Renzi, dice la sua sulla difficile situazione che stanno attraversando diverse RSA del Tigullio, alle prese con l’emergenza Coronavirus.

I coordinatori territoriali Fiorenza Franco e Rosario Amico parlano di “una grave e incomprensibile criticità” e pongono alcune domande: “Perché non sono stati effettuati tamponi nelle RSA? Perché Asl 4, su mandato Alisa, si è limitata a monitorare solo coloro che presentavano sintomi? Perché solo i test sierologici?”. Secondo Italia Viva i tamponi dovevano essere fatti subito per i isolare i contagiati asintomatici. “Tale mancanza – sostengono Franco e Amico – ha causato una situazione che ha fatto proliferare il virus”. Italia Viva chiede anche che vengano trovate delle strutture che diventino area Covid.