Emergenza coronavirus, ancora inascoltato l’appello delle sigle sindacali

Lavagna e Chiavari
Emergenza coronavirus, inascoltato l’appello dei sindacati liguri

I segretari generali di Cgil Cisl Uil Liguria, insieme alle strutture sindacali delle province, lo scorso 12 marzo avevano inviato una lettera urgente alle Prefetture per lanciare l’allarme sulle condizioni di lavoro legate all’emergenza coronavirus. Ad oggi, l’appello, è oltremodo valido ma inascoltato.

Ai sindacati, ancora in queste ore, giungono dai luoghi di lavoro molte segnalazioni nelle quali si registra la carenza o addirittura la totale assenza di misure di prevenzione e protezione dal contagio dei lavoratori. “E’ una situazione grave che va affrontata in modo celere ed appropriato. Oggi, tutelare la salute di chi lavora ha un valore in più perché significa non solo tutelare il lavoratore ma tutta la collettività” dicono Federico Vesigna, Luca Maestripieri, Mario Ghini, rispettivamente segretari generali Cgil Cisl  Uil Liguria.