Elezioni del consiglio metropolitano: c’è anche la lista di Chiavari

consiglio metropolitano
La sede della Città Metropolitana a Genova

I termini per la presentazione si chiudono alle 12. Non dovrebbero esserci i Cinque Stelle. Folta rappresentanza del Tigullio nel centro destra, Elio Cuneo e Carola Maccà nel Pd, a Sinistra Barzacchi, Benvenuto, Olcese e Luca Pastorino.

Con il termine di chiusura oggi alle 12, sono pronte le liste che competeranno alle prossime elezioni dell’8 ottobre per la composizione del consiglio metropolitano: elezioni di secondo livello, dove a votare sono soltanto sindaci e consiglieri comunali. Dovrebbero essere quattro le liste in corsa, sembra senza i Cinque Stelle e con la sorpresa di una lista che rappresenta l’amministrazione di Chiavari, fuori dai partiti.

Folta la rappresentanza del Levante nella lista unitaria del centro destra. Tra i 18 candidati, l’area di Forza Italia punterà sul sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, e quello di Lumarzo, Guido Guelfo, nell’ottica dell’ambivalenza costa – entroterra. Ci sono anche Agostino Bozzo di Camogli, la sindaca di Santo Stefano d’Aveto Maria Antonietta Cella, il consigliere di Rezzoaglio Roberto Cella (fratelli d’Italia), il vicesindaco metropolitano uscente Adolfo Olcese (Pieve Ligure). In quota ad Area Popolare, è in corsa il consigliere di Sestri Levante Marco Conti, per la Lega Nord ci sono Franco Senarega, consigliere regionale e comunale a Recco, e Andrea Rossi di Cogorno.

In corsa anche la lista del Partito Democratico, con due rappresentanti che catalizzeranno l’appoggio dei votanti del Tigullio. Anche qui spazio all’entroterra, con il sindaco di Coreglia Ligure Elio Cuneo, ed ad un altro Comune non tra i più grandi, Moneglia, con la consigliera Carola Maccà.

Rete a Sinistra porta in corsa, tra gli altri, Cristina Barzacchi consigliera di Casarza Ligure, Piero Benvenuto di Sestri Levante, Tomas Olcese di Lumarzo esponente del neonato Partito Comunista, Luca Pastorino consigliere di Bogliasco oltre che deputato di Possibile.

Anche l’amministrazione comunale di Chiavari presenta una propria lista e l’obiettivo è di portare nel consiglio metropolitano almeno uno dei suoi esponenti dentro al consiglio. Secondo le voci che circolano, le maggiori preferenze potrebbero essere fatte confluire sul presidente del consiglio comunale, Antonio Segalerba. Questi i nomi dei candidati: Antonio Segalerba, Claudio Brignole, Giorgio Canepa, David Cesaretti, Alberto Corticelli, Alice Galli, Paolo Garibaldi, Luca Ghiggeri, Giovanni Giardini, Federico Messuti e Stefano Trocar.