Edilizia convenzionata: 180 appartamenti in due anni

L’amministrazione comunale vincola il loro acquisto alla residenzialità: dovranno essere prime case. Sono 177, i nuovi appartamenti, vincolati alla residenza prima casa, che verranno costruiti a Sestri Levante nei prossimi due anni, in quattro aree diverse. Il consiglio comunale di questa sera approverà l’ultimo dei quattro progetti, quello di via monsignor Vattuone, che prevede l’edificazione di 31 alloggi, più la sistemazione del Parco di Montepagano, di 4 ettari.

“Queste case andranno a persone che siano già residenti da almeno tre anni a Sestri o nei Comuni del comprensorio: Casarza, Castiglione, Moneglia – spiega l’assessore all’edilizia, Anna Monti -. Cerchiamo, insomma, di difendere la residenzialità. Non varrà, insomma, prendere la residenza adesso”.

Il primo progetto a partire sarà quello di Santa Vittoria: il Comune sta, infatti, per assegnare il permesso di costruzione, affidando anche il recupero dell’area pubblica.
Completano il quadro, i 62 appartamenti per residenti previsti nell’area ex Fit ed il progetto di Pila, nell’area della parrocchia (con recupero delle opere parrocchiali e dell’area circostante).


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it