E’ di Lavagna la struttura scolastica chiusa dopo l’ispezione

Molto lavoro per le Fiamme Gialle

La Guardia di Finanza ha contestato la presenza di lavoratori in nero. Il provvedimento però è del Comune ed è legato a inadempienze sotto il profilo amministrativo. 

 

E’ una struttura privata che era attiva nel centro di Lavagna quella fatta chiudere in base alle inadempienze riscontrate da più enti. Il provvedimento è stato preso, nelle scorse settimane, dal Comune di Lavagna, che ha riscontrato la mancanza di alcune autorizzazioni necessarie per l’attività di insegnamento. La Asl 4 fa sapere di aver compiuto le verifiche del caso, per la parte relativa alla mensa, ma di avere ancora in corso la propria istruttoria. Secondo quanto fatto sapere oggi, invece, la Guardia di Finanza contesta la posizione di 14 lavoratori negli ultimi tre anni: 9 sarebbero stato fatti lavorare completamente in nero, 5 con inadempienze rispetto alla paga o l’orario. La Finanza ha elevato una multa di 30mila euro. Il provvedimento del Comune risale, comunque, a qualche settimana fa.