Due posti in più all’hospice, i distretti formalizzano la richiesta alla Asl

La sede della Asl 4 a Chiavari

Il vice sindaco di Rapallo, Pier Giorgio Brigati, chiede il trasferimento all’ospedale di Rapallo del reparto di urologia oggi a Sestri Levante. Se ne parlerà nelle prossime riunioni.

Almeno due posti in più all’interno dell’Hospice di Chiavari. Dopo le diverse richieste in tal senso che erano emerse dall’ultima conferenza dei sindaci, ieri il comitato di rappresentanza della Asl 4 ha votato una disposizione che formalizza la prosposta alla direzione dell’azienda sanitaria. Il comitato è costituito dall’assessore chiavarese Giuseppe Corticelli e dai presidenti dei tre distretti socio sanitari, Pier Giorgio Brigati, Fiammetta Maggio e Lucia Pinasco. Erano presenti all’incontro la direttrice generale della Asl, Bruna Rebagliati, e la responsabile della struttura cure palliative, Roberta Pizzorno. Si è detto che il potenziamento dell’hospice non dovrà comportare una riduzione dei posti letto della rsa ma che, anzi, si debba lavorare nella direzione di potenziare anche quelli. Approvata anche la proposta per un incremento del servizio della guardia medica, per ridurre gli accessi al pronto soccorso. Brigati, vicesindaco di Rapallo, ha proposto un temporaneo spostamento del reparto di urologia dell’ospedale di Sestri Levante in quello di Rapallo: è un argometno che sarà trattato nelle prossime sedute del comitato di rappresentanza.