Droga e furto, tre arresti

In manette un giovane pregiudicato lavagnese sottrattosi al provvedimento di sorveglianza speciale, un 45enne di Avegno cui sono stati revocati i domiciliari e un rumeno di 23 anni sorpeso a rubare in un giardino a Rapallo.E’ finito in manette un noto pregiudicato dell’82, nato a Genova ma residente a Lavagna, per inosservanza del provvedimento di sorveglianza speciale con obbligo di dimora a Lavagna. I militari infatti lo hanno sorpreso durante un controllo mentre si trovava seminascosto all’interno di un garage di un amico del pregiudicato, adibito a rifugio temporaneo. Sul giovane pendevano una serie di accuse per reati contro la persona e il patrimonio e legati all’ambito della droga.

Ed era stato arrestato per droga, nell’estate del 2007, un uomo del ’64, residente ad Avegno, trovato all’epoca con 300 grammi di cocaina. L’uomo era agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, ma il beneficio gli รจ stato revocato per un cumulo di pene, legate sempre all’ambito degli stupefacenti. I carabinieri lo hanno quindi condotto nel carcere di Marassi, in esecuzione del provvedimento emesso dal Tribunale di Genova.

I carabinieri della stazione di Rapallo hanno infine arrestato un giovane rumeno di 23 anni, incensurato, colto in flagranza di reato mentre rubava attrezzature da giardinaggio da una baracca situata nel giardino di un’abitazione.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it