Doppio campionamento negativo nel golfo di Rapallo

Il golfo di Rapallo

Le analisi dell’Arpal riguardano la zona Lio: si va verso il divieto di balneazione ma, entro il primo maggio, l’amministrazione comunale vuole saperne di più e dispone campionamenti a tappeto.

E’ destinata a diventare materia di discussione nella campagna elettorale, la situazione del mare di Rapallo. L’Arpal, infatti, ha ormai reso nosti i dati di entrambi i prelievi effettuati nella zona della foce del Boate durante il mese di aprile, ed entrambi hanno dato esito negativo sulla balneabilità, per l’eccessiva presenza di escherichia coli, ovviamente batteri. Adesso, Comune ed Idrotigullio procedono con campionamenti propri e diffusi, nel tentativo di individuare le cause di questi sforamenti. Per ora, visto anche che la stagione balneare non è cominciata, il Comune non ha emanato divieti di balneazione: si valuterà il da farsi da qui al primo maggio.