Dopo l’inquinamento dell’acquedotto arriva l’esposto

Il M5S vuole vederci chiaro in tema di acqua
Il M5S vuole vederci chiaro in tema di acqua

Il Movimento 5 Stelle di Casarza ha raccolto i moduli e invita i cittadini ad aderire.

Scatta, a Casarza Ligure, l’esposto dei cittadini a seguito dell’inquinamento da idrocarburi avvenuto, la scorsa estate, nella falda dell’acquedotto cittadino. Giovanna Rezzoagli Ganci, consigliera comunale e candidata sindaco del Movimento 5 Stelle, fa sapere, infatti, che Assoconsum ha inviato i moduli per formalizzare l’esposto, come era stato concordato nell’incontro pubblico organizzato dagli stessi grillini il 12 febbraio. Per informazioni o adesioni si può scrivere all’indirizzo giovanna.rezzoagli@gmail.com.