Domenica un filo rosso unirà Recco e Camogli contro la violenza sulle donne

Caterina Peragallo
L’assessore di Recco Caterina Peragallo

Un capo del filo partirà da Recco alle 11, l’altro da Camogli alla stessa ora. L’incontro sarà a metà strada. All’iniziativa aderiscono anche Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo e Zoagli.

Domenica prossima, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il Comune di Recco e quello di Camogli si uniranno contro la violenza. Un capo del filo rosso partirà dal municipio di Recco alle 11, mentre l’altro capo del filo partirà alla stessa ora da quello di Camogli. L’incontro è previsto a metà strada, all’altezza dell’imbocco di Via Romana. Lo stesso messaggio sarà lanciato anche dagli altri Comuni che aderiscono all’iniziativa, che sono quelli di Santa Margherita Ligure, Portofino, Rapallo e Zoagli. Il filo rosso verrà poi tagliato e messo a disposizione di chi, con un’offerta, vorrà farlo proprio e portarlo al polso come un messaggio di non violenza.

Caterina Peragallo