Da domani torna la guardia medica pediatrica della Croce verde chiavarese

Mirko Bettoli e Vittorio Centanaro

Servizio gratuito per residenti e turisti di Chiavari, Casarza Ligure, Lavagna, Leivi, Ne, San Colombano e Sestri Levante. Visite a domicilio a pagamento, con ricavato per i bambini siriani.

Torna la guardia medica pediatrica estiva della Croce verde chiavarese: il servizio è stato presentato oggi, presente il sindaco di Leivi, Vittorio Centanaro, e Giuseppina Malachina in rappresentanza della Asl 4. Le visite ai bambini che abbiano qualche problematica saranno erogate gratuitamente nei giorni festivi e prefestivi, dalle 9 alle 19, da domani, 24 giugno, al 3 settembre, nell’ambulatorio della sede di Largo Casini. Si applica un costo di 30 euro per le visite a bambini, residenti o turisti, di Comuni non aderenti al progetto, che sono: Chiavari, Casarza Ligure, Lavagna, Leivi, Ne, San Colombano e Sestri Levante. Le famiglie residenti o in vacanza in questi comuni possono richiedere anche la visita domiciliare, che, però, costa 40 euro. “Il ricavato – annuncia il presidente della pubblica assistenza, Mirko Bettoli – sarà devoluto alla iniziativa dei “Corridoi umanitari” attuati da Comunità di Sant’Egidio, Tavola Valdese, Federazione delle chiese evangeliche, per accogliere bambini siriani in struttura sanitarie italiane”. La media degli accessi all’ambulatorio, gli scorsi anni, è stata superiore ai 300 all’anno. Il recapito telefonico da contattare per richiedere il servizio è 0185/322422. “Adesso – riprende Bettoli – l’obiettivo diventa quello di attrezzare un ambulatorio infermieristico per gli adulti, aperto tutto l’anno, anche in settimana, per servizi come la misurazione della pressione o le iniezioni”.