Divieto di balneazione a Rapallo

La passeggiata di Rapallo

Coliformi fecali in eccesso. Interessato tutto il fronte mare cittadino. A Santa Margherita, analogo divieto entrerà in vigore oggi per la sola spiaggia di Ghiaia.

Prosegue, il divieto di balneazione, su tutto il fronte mare di Rapallo. Il divieto è stato diramato ieri, dal sindaco, Mentore Campodonico, sia per San Michele che per il golfo centrale cittadino. Questo, a seguito dei risultati dei prelievi di lunedì scorso dell’Arpal, che hanno evidenziato presenze di coliformi fecali oltre la norma. Anche a Santa Margherita verrà diffusa oggi una analoga ordinanza di divieto, ma limitata alla spiaggia di Ghiaia. Secondo il Comune di Rapallo, non si ha notizia di perdite fognarie. La causa dell’improvviso ed inatteso innalzamento dei valori, quindi, potrebbe essere riscontrata nella pioggia di domenica e nell’ingrossamento dei torrenti, che avrebbero riversato in mare materiale fermo da tempo. Nel frattempo, però, il divieto rischia di compromettere pesantemente il prossimo week end, che era atteso da albergatori e balneari come ultimo, importante, appuntamento estivo